News

10/12/2019 16.43.49

Disponibile, da oggi, il nuovo libro di Michele Diego “Pizza, fichi e buchi neri”

«Infedeltà, senza tradimento» è la promessa di una giovane coppia che crede di poter mettere da parte le consuetudini tradizionali.

I confini tra infedeltà e tradimento, amore e ossessione, libertà e gelosia, sono labili e incerti.
Pizza, fichi e buchi neri gioca in bilico su questi confini, seguendo i giri di valzer tra quattro tipi umani intrecciati tra loro. Tra esami falliti e amori collezionati, foto osé ed equazioni matematiche, gessetti bianchi e addestramenti amorosi, al di là di una facile morale, ognuno dei personaggi si scoprirà allo stesso tempo colpevole e innocente.

Michele Diego
Triestino classe '92, vive a Lione dove svolge il suo dottorato di ricerca in fisica. Dagli interessi poliedrici, cerca di trovare una sintesi tra scienza e materie umanistiche. Scrive per le riviste culturali La Livella:. e Il Ponte rosso.
Dopo “Nel cielo, le stelle”, “Pizza, fichi e buchi neri” è il suo secondo romanzo per Edizioni Leucotea.

06/12/2019 09.59.04

In libreria l'ultima fatica letteraria di Fabrizio Uberto: "La ragione ultima delle nostre scelte"

Sarà presentato in anteprima a Genova mercoledì 11 dicembre.

Genova - sarà presentato martedì prossimo (11 dicembre) alle ore 18:30 presso Working Space in Piazza della Vittoria 15/23 il nuovo romanzo del genovese Fabrizio Uberto edito per i tipi dell'Edizioni Leucotea (Project - ISBN 9788891918403). Un romanzo nel romanzo dove l'autore riceve un manoscritto dai protagonisti della sua storia: il racconto di una vicenda singolare nella quale le vite di quattro persone - diverse per indole e vissuto - si intrecciano in modo apparentemente casuale.

Un libro in cui aspetti psicologici e mystery si sposano in un gioco di specchi.

Fabrizio Uberto vive a Genova ed è stato Vice questore della Polizia di Stato.

Tra le sue opere ricordiamo Partita doppia - I platani



06/12/2019 09.56.28

SCARICA GRATUITAMENTE L'E-BOOK "Zecchini e l'erba del diavolo" di Paolo Saino

Il commissario Ulisse Zecchini è alle prese con un nuovo caso… riuscirà a venirne a capo?

Dallo stesso autore di "Giallo carbone" e Giallo erba", un'indagine nell'Italia risorgimentale.

06/12/2019 09.55.18

In libreria arriva Luce di Laura Tosi

Un diario on the road sulla via per Santiago

Ci sono molti modi per affrontare il Cammino: Luce, la protagonista del nostro diario/romanzo decide di percorrerlo in bicicletta.
Immaginate di montare in sella alla vostra bici a Saint Jean Pied de Port - la porta d’ingresso al Cammino di Santiago sul versante francese dei Pirenei - e di attraversare tutta la Spagna sulle orme dei pellegrini che da secoli percorrono lo stesso selciato. Un inno alla caparbietà, una sfida ai propri limiti, un modo per silenziare tutto ed ascoltare il mondo: questo è quello che fa Luce e che ci racconta tra le pagine di questo libro.

Laura Tosi, nata a Lodi, lascia l’Italia ancora in fasce. Con la famiglia trascorre i suoi primi venticinque anni all’estero, vivendo nelle principali capitali di tre continenti: a Bruxelles e Helsinki prima, a Tokyo, Johannesburg e Londra poi, che danno un’impronta indelebile alla formazione della sua personalità cosmopolita. Oggi vive stabilmente in Toscana.

26/11/2019 09.26.05

Esce oggi “L’autostop spiegato a mio figlio” di Alberto Folli


Un agile vademecum a servizio di chiunque sia in cerca di un diverso modo di viaggiare.

Se quello che cercate in un viaggio è il viaggio stesso e non solo la meta; se il luogo verso cui siete diretti è un pretesto per fare esperienza e godere di nuova socialità condita con un pizzico d’incertezza e d’avventura, questo è il libro che fa per voi.
“L’autostop spiegato a mio figlio” non è solo il racconto di molti viaggi che scendono e risalgono la Penisola, corrono sugli assolati altopiani iberici, attraversano la notte lungo strade francesi o si spingono fino a Capo nord. È anche una tavolozza di ricordi che si traducono in consigli per non perdere la bussola nelle difficoltà del viaggio che è poi metafora di vita e relazioni.

Alberto Folli
classe 1962, nasce e vive a Genova. Lavora come sociologo, educatore professionale, orientatore e counselor. Ha lavorato all’ideazione e gestione di servizi innovativi, incontrando pubblici diversi per età, provenienza e problemi.
Tra le sue opere ricordiamo: La pedagogia di don Gallo, coautore di Vivo e vegeto e In Contro Corrente. Ha illustrato con i suoi disegni le pubblicazioni Sono stato qui e Gioghi di parole.

12/11/2019 10.59.45

Esce oggi “Gli eroi della luna piena” di Sabrina Manavella.

Cosa è successo realmente quella notte?

Luciana, in un tardo pomeriggio autunnale, vede Antonio chino sul corpo esanime della moglie Carla con un coltello conficcato nel petto. Quando si accorge di essere seguita da Antonio fugge e si nasconde.
Cerca di contattare la gemella Matilde che subisce una serie di disavventure tali da tardare il soccorso sperato.
Intanto Antonio, aiutato dalla sua amante, cerca di nascondere il corpo.
I soccorsi per Luciana arriveranno in tempo?

Sabrina Manavella nasce a Pinerolo. Si laurea in lingue straniere. Insegna francese nella scuola secondaria di I e II grado a Pavia e provincia.
Tra le sue opere ricordiamo: La follia di Sara (2016), Volti nel 2017 ha vinto un concorso letterario di racconti lombardi.
Nel 2018 ha partecipato al concorso letterario Le Fenici, con una raccolta di racconti dal titolo Voce fuori campo, pubblicati nel 2019.
Gli eroi della luna piena è il suo primo romanzo.

05/11/2019 11.50.44

Esce in libreria "I giorni" il nuovo libro di Laura Maggesi.

Una raccolta di storie brevi che guardano al quotidiano.

“I giorni”, come quelli di ventiquattr’ore, che si susseguono un tramonto dopo l’altro, sono piccoli affreschi di vita. Se il presente, a confronto con i grandi eventi della vita può perdere significato, nel momento in cui viene vissuto è il tutto; ed è questa freschezza che l’autrice ci restituisce in brevi racconti che cristallizzano l’istante e lo rendono eterno.

Laura Maggesi è nata e vive a Carcare in provincia di Savona. Appassionata di letteratura, di arte e di storia medievale e rinascimentale, pubblica il suo primo libro “I miei passi nella polvere” seguito da una raccolta di racconti ispirati ai quadri di Edward Hopper “Il brusio del silenzio”. Nel 2018 pubblica insieme alla figlia il suo primo giallo: “Le lunghe ombre”.

29/10/2019 10.29.29

Project Leucotea annuncia l’uscita del romanzo di Marco Dorati “Trappola per vespe”

Disponibile in tutte le librerie e store online

Trappola per vespe parla di quelle esperienze che presentano al pubblico un percorso attraverso la letteratura e tutte le sue forme.
Si rivolge a un pubblico che apprezza le costruzioni a scatole cinesi e ama la “letteratura di secondo grado”: lettori che nel testo cercano il piacere di riconoscere l’allusione, l’atmosfera di precedenti letture, familiare, ma al tempo stesso straniante per la contaminazione di temi e generi

Marco Dorati
Classe ‘65. Ricercatore di lingua e letteratura greca presso l’Università di Urbino ‘Carlo Bo’, dove insegna. Ha pubblicato due monografie: Le Storie di Erodoto: etnografia e racconto, Istituti Editoriali e Poligrafici Internazionali e Finestre sul futuro. Fato, profezia e mondi possibili nel plot dell’Edipo Re di Sofocle, Fabrizio Serra.
Trappola per vespe è il suo primo romanzo.

22/10/2019 09.57.26

Esce oggi il romanzo di Corrado Cantelli “Scegliere le sorgenti”

Disponibile in tutte le librerie e store online.

Una ragazza illuminata, Acia, si rende conto che il problema delle persone che la circondano è lavorare controvoglia; decide quindi di cercare la sorgente della schiavitù del lavoro per inaridirla. Nella sua strada incontrerà una barista, una sindacalista e un professore universitario che la aiuteranno nella sua impresa. Non mancherà l’appoggio di alcune hacker che permetteranno ad Acia di entrare nei computer e negli smartphone di tutte le persone della nazione.
Riuscirà a raggiungere il suo obiettivo? Oppure nella sua strada incontrerà qualcosa di completamente nuovo?

Corrado Cantelli nasce a Carrara nel 1975.
Si laurea in traduzione ed insegna italiano per stranieri. In passato ha vissuto in Canada, Francia e Irlanda per motivi di studio, in Egitto per amore e lavoro, poi nella Repubblica Democratica del Congo come volontario.
Scrive fin da quando era ragazzino e da allora è alla ricerca di un risveglio spirituale interiore fai-da-te.
Scegliere le sorgenti è il suo primo romanzo.

15/10/2019 11.19.30

ESCE OGGI "Liquirizia"

Dal 18 al 20 ottobre 2019 al Palazzo Ducale di Genova, presso gli spazi della Casa Editrice “Leucotea” (stand n° 22), Claudio Loreto presenterà ai visitatori della III edizione del “Book Pride” il suo ultimo romanzo, dal titolo “Liquirizia”.

“Una ferita da baionetta catapulta Giuliano (giovane sottotenente della 8ª Armata Italiana in Russia) tra le rovine di Stalingrado, dove tra tedeschi e sovietici si combatte una delle più grandi battaglie della storia umana.
Uno sparo impreciso incrocia le vite dell’ufficiale e di una tiratrice scelta russa, Tanja: l’irreale incontro di un momento li segnerà per sempre, portando alla luce un’altra incredibile vicenda.
Attori di questo intreccio sono la coccarda di un generale dell’Armata Rossa e “Liquirizia”, l’orsacchiotto che fin da bambina aiuta la soldatessa a vincere di notte la paura del buio.
La storia di un amore che si oppone ai duri precetti della guerra e all’odio tra popoli”.

Il romanzo ha dunque come cornice gli avvenimenti bellici che tra il luglio 1942 e il febbraio 1943 capovolsero in Europa il corso della II Guerra Mondiale (scoppiata esattamente ottanta anni fa), portando infine alla liberazione del continente dalla follia del nazifascismo.
L’epilogo della storia ha invece come scenario Milano, allorché – ventidue anni più tardi – un lavoro di scavo nella centrale Via Filodrammatici restituirà finalmente all’ex ufficiale la pace smarrita.
Di seguito la prefazione al volume dalla Presidentessa della “Fondazione Culturale Mario Novaro”:

“L’orrore, l’idiozia della guerra da un lato. Le vie tortuose degli affetti, dell’amore dall’altro. È una lotta impari, che tuttavia coinvolge ed affascina; fino alla fine non si sa chi e in che modo potrà risultare vittorioso.
Ma per Claudio Loreto la vita, da quando ha cominciato a scrivere, è affrontata come gara o come lotta: già dall’inizio, quando voleva diventare corrispondente di guerra…
E di guerra si parla in questo suo nuovo romanzo, dal titolo dolcissimo: Liquirizia! La rievocazione della spaventosa battaglia di Stalingrado – raccontata con notevole perizia e conoscenza dei tragici fatti della Seconda Guerra Mondiale – si intreccia con una storia d’amore, casualmente collegata al passato del protagonista, vissuto a Sanremo, sulla splendida “Riviera dei fiori”.
Ancora altre sorprese attendono comunque il lettore prima della conclusione della vicenda: davvero vale la pena di leggere questo romanzo affascinante. Non come critico – che non è il mio ruolo – ma come persona appassionata della scrittura e della narrazione, e soprattutto legata alla letteratura della nostra terra di Liguria, volentieri ho accettato di dedicare queste righe alla presentazione di un testo che certamente non passerà inosservato al giudizio dei recensori e tanto meno all’interesse dei lettori”.