News

07/02/2020 09.02.36

Gentili Lettori,

dopo un gennaio dedicato alla pianificazione dell'agenda editoriale, riprendiamo con "Giallo valzer" le pubblicazioni del 2020.
Desidero illustrarvi una novità che speriamo vi piaccia: da oggi in libreria troverete l'autore a spiegarvi il libro.
— Ma in tutte le librerie? — potrete chiedervi.
— Certo! — Purtroppo non siamo (ancora) in grado di donare l'ubiquità ai nostri autori, ma la tecnologia ci è venuta in soccorso: troverete infatti, sul retro della copertina due codici QR, che rimandano direttamente a due video, dove l'autore si racconta e vi racconta il libro!

Iscrivetevi al nostro canale youtube per scoprire i nostri autori!

02/01/2020 10.57.13

Edizioni Leucotea annuncia l’uscita del nuovo romanzo di Elena Esposito “Le altre me”

Claudia, trent’anni, ha quella che molti definirebbero una vita perfetta. Eppure, da troppo tempo, non piange, non ride, non si emoziona e non si appassiona più a nulla. Il suo ultimo ricordo davvero felice è legato alle estati della sua giovinezza trascorse nella casa dei nonni a Bajardo.

È proprio nel paesino dell’entroterra ligure che decide di trascorrere qualche giorno alla ricerca di quella felicità perduta.

Attraverso l’incontro con vecchi e nuovi amici, e con l’aiuto di un misterioso mazzo di tarocchi, sarà costretta a confrontarsi con tutte le versioni che avrebbe potuto essere. 


Elena Esposito

Sanremese, classe ‘79 fin da bambina ama leggere e scrivere. Dall’età di 22 anni inizia ad appassionarsi alle tematiche spirituali ed esplora vari percorsi tra cui yoga, arteterapia, meditazione, tai-chi chuan, biodanza; parallelamente frequenta anche un corso di scrittura creativa. Nel 2013 diventa mamma di Matteo, evento che rappresenta una molla irresistibile per trasformare in azioni pratiche e concrete le conoscenze acquisite: da questa consapevolezza nasce il suo primo libro Ritorno a casa (Leucotea 2018).

Le altre me è il suo secondo romanzo.

19/12/2019 09.48.09

La collana Élite annuncia l’uscita del nuovo libro di Alessandra Nobile “Le stelle non fanno rumore”

Cosa succede quando la nascita di un figlio coincide con la perdita di un genitore?

Può essere difficile conciliare dentro di noi ciò che può sembrare una contraddizione assurda.
Nel libro l’autrice si rivolge direttamente alla madre, venuta a mancare un mese prima della nascita del suo secondo figlio, e ripercorre ciò che è accaduto nel tentativo di fare i conti con quella contraddizione, ma anche di vedere la vita con uno sguardo diverso. Uno sguardo sempre meno condizionato da schemi preconfezionati su come dovrebbero andare le cose e più incline a provare ad attraversare l’esistenza per come è, nei suoi aspetti ora bellissimi ora dolorosi. Un percorso che l’ha portata a ricordare frammenti di storia familiare, come quella del nonno materno, pittore, segnato dall’esperienza della prigionia nei campi di concentramento in Germania e salvatosi grazie alla sua arte.
La madre è divenuta il filo conduttore di una storia e di un’esperienza di vita.

Alessandra Nobile
Anno 1978. Diplomata al Liceo classico e laureata in psicologia. Si è poi specializzata in psicoterapia Ha preso parte alle operazioni di soccorso nel terremoto che colpì il Molise nel 2002. A seguito di questa esperienza ha scritto, come coautrice, il testo: Il cielo è di tutti. Disegni e narrazioni dai contesti di emergenza (2005). Le altre sue opere sono: L’importante è che sia sano – Memorie di una mamma come tutte le altre (2017) e Dio li fa e poi li accoppia? – Il percorso della coppia dall’incontro all’intimità (2018).

12/12/2019 11.45.41

Arriva in libreria, per la collana "Storie di Vita"

Cosa hai imparato? della valbormidese Giuliana Balzano

Una nuova edizione per la storia d'esordio della scrittrice Cairese

Un'allieva infermiera, piena di entusiasmo, affronta il corso formativo per infermieri ignara però della sofferenza, delle paure, delle angosce e dei dubbi che incontrerà lungo il suo cammino. Una volta entrata nell'ambiente ospedaliero, Elisa scopre un nuovo mondo. La sensibilità della ragazza, che l'ha sempre resa una voce fuori dal coro, la sua disponibilità verso chi soffre, che spesso le ha tolto la spensieratezza giovanile, e la sua, a volte, scarsa capacità di controllare l'emotività, l'accompagneranno passo dopo passo in un viaggio che senza saperlo è verso se stessa.


Giuliana Balzano, infermiera, vive a Cairo Montenotte (SV). Appassionata di musica d'autore, avviata allo studio del canto e della chitarra, fin da piccola si è avvicinata alla lettura e alla scrittura. Ha pubblicato cinque romanzi che definisce romanzi di vita. L'ultimo Passa ore belle, edito Leucotea, ha ricevuto il Premio della Giuria al Premio Letterario Figurativo Nazionale Caffè delle Arti. A giugno 2019 è uscito il suo primo giallo dal titolo “Astrid”. 

10/12/2019 16.43.49

Disponibile, da oggi, il nuovo libro di Michele Diego “Pizza, fichi e buchi neri”

«Infedeltà, senza tradimento» è la promessa di una giovane coppia che crede di poter mettere da parte le consuetudini tradizionali.

I confini tra infedeltà e tradimento, amore e ossessione, libertà e gelosia, sono labili e incerti.
Pizza, fichi e buchi neri gioca in bilico su questi confini, seguendo i giri di valzer tra quattro tipi umani intrecciati tra loro. Tra esami falliti e amori collezionati, foto osé ed equazioni matematiche, gessetti bianchi e addestramenti amorosi, al di là di una facile morale, ognuno dei personaggi si scoprirà allo stesso tempo colpevole e innocente.

Michele Diego
Triestino classe '92, vive a Lione dove svolge il suo dottorato di ricerca in fisica. Dagli interessi poliedrici, cerca di trovare una sintesi tra scienza e materie umanistiche. Scrive per le riviste culturali La Livella:. e Il Ponte rosso.
Dopo “Nel cielo, le stelle”, “Pizza, fichi e buchi neri” è il suo secondo romanzo per Edizioni Leucotea.

06/12/2019 09.59.04

In libreria l'ultima fatica letteraria di Fabrizio Uberto: "La ragione ultima delle nostre scelte"

Sarà presentato in anteprima a Genova mercoledì 11 dicembre.

Genova - sarà presentato martedì prossimo (11 dicembre) alle ore 18:30 presso Working Space in Piazza della Vittoria 15/23 il nuovo romanzo del genovese Fabrizio Uberto edito per i tipi dell'Edizioni Leucotea (Project - ISBN 9788891918403). Un romanzo nel romanzo dove l'autore riceve un manoscritto dai protagonisti della sua storia: il racconto di una vicenda singolare nella quale le vite di quattro persone - diverse per indole e vissuto - si intrecciano in modo apparentemente casuale.

Un libro in cui aspetti psicologici e mystery si sposano in un gioco di specchi.

Fabrizio Uberto vive a Genova ed è stato Vice questore della Polizia di Stato.

Tra le sue opere ricordiamo Partita doppia - I platani



06/12/2019 09.56.28

SCARICA GRATUITAMENTE L'E-BOOK "Zecchini e l'erba del diavolo" di Paolo Saino

Il commissario Ulisse Zecchini è alle prese con un nuovo caso… riuscirà a venirne a capo?

Dallo stesso autore di "Giallo carbone" e Giallo erba", un'indagine nell'Italia risorgimentale.

06/12/2019 09.55.18

In libreria arriva Luce di Laura Tosi

Un diario on the road sulla via per Santiago

Ci sono molti modi per affrontare il Cammino: Luce, la protagonista del nostro diario/romanzo decide di percorrerlo in bicicletta.
Immaginate di montare in sella alla vostra bici a Saint Jean Pied de Port - la porta d’ingresso al Cammino di Santiago sul versante francese dei Pirenei - e di attraversare tutta la Spagna sulle orme dei pellegrini che da secoli percorrono lo stesso selciato. Un inno alla caparbietà, una sfida ai propri limiti, un modo per silenziare tutto ed ascoltare il mondo: questo è quello che fa Luce e che ci racconta tra le pagine di questo libro.

Laura Tosi, nata a Lodi, lascia l’Italia ancora in fasce. Con la famiglia trascorre i suoi primi venticinque anni all’estero, vivendo nelle principali capitali di tre continenti: a Bruxelles e Helsinki prima, a Tokyo, Johannesburg e Londra poi, che danno un’impronta indelebile alla formazione della sua personalità cosmopolita. Oggi vive stabilmente in Toscana.

26/11/2019 09.26.05

Esce oggi “L’autostop spiegato a mio figlio” di Alberto Folli


Un agile vademecum a servizio di chiunque sia in cerca di un diverso modo di viaggiare.

Se quello che cercate in un viaggio è il viaggio stesso e non solo la meta; se il luogo verso cui siete diretti è un pretesto per fare esperienza e godere di nuova socialità condita con un pizzico d’incertezza e d’avventura, questo è il libro che fa per voi.
“L’autostop spiegato a mio figlio” non è solo il racconto di molti viaggi che scendono e risalgono la Penisola, corrono sugli assolati altopiani iberici, attraversano la notte lungo strade francesi o si spingono fino a Capo nord. È anche una tavolozza di ricordi che si traducono in consigli per non perdere la bussola nelle difficoltà del viaggio che è poi metafora di vita e relazioni.

Alberto Folli
classe 1962, nasce e vive a Genova. Lavora come sociologo, educatore professionale, orientatore e counselor. Ha lavorato all’ideazione e gestione di servizi innovativi, incontrando pubblici diversi per età, provenienza e problemi.
Tra le sue opere ricordiamo: La pedagogia di don Gallo, coautore di Vivo e vegeto e In Contro Corrente. Ha illustrato con i suoi disegni le pubblicazioni Sono stato qui e Gioghi di parole.